Home » Cocktails Iba, Cocktails IBA 2004, Long Drink

Cocktail Cuba Libre

2 May 2010 12 Commenti Marco Soragni

Ricetta I.B.A 2004 (Las Vegas, in cl.)

  • 5 cl Rum Chiaro
  • 10 cl Cola
  • 2 cl. Succo di Limoneo mezzo lime spreuto

Tipologia: Long Drink

Preparazione: Si prepara direttamente nel bicchiere da Long drink con ghiaccio, guarnire con fetta di lime.

12 Commenti »

  • Leonardo Masi said:

    Aggiungo che il Rum, se possibile, dovrebbe essere oltre che chiaro anche Cubano…ma questi sono dettagli, anzi pignolerie
    Per i non addetti ai lavori: vorrei specificare che c’è differenza tra chiedere un Cuba Libre o un Cola&Rum (o Rum&Cola :-) )
    Il Cuba Libre dovrebbe avere come ingrediente anche un po’ di succo di lime (non limone) e chiaram. la fettina/spicchio di lime all’interno. Nel Rum&Cola non ci sono succhi aggiunti e basta mettere una mezza fetta di limone nel drink. Se a Cuba vogliamo un Rum&Cola basterà chiedere un Cubata. Sembra invece che a Miami il Cuba Libre sia chiamato Mentirita (da mentira = bugia) per via del fatto che Cuba non è libera.
    Se volete farvi un po’ odiare dal barman (in Italia e nel resto del mondo) potete chiedere di mettere nel Cuba del rum pregiato. Questo vale anche per altri drink…perchè sprecare un bel distillato per miscelarlo con cola-tonica-lemon, ecc? Anche chi ha lavorato con passione il prodotto vi invierà qualche maledizione!
    No comment per una variante che sta circolando in Italia del Cuba Libre: il famigerato “Cuba pestato” o “Cubano” cioè un Cuba Libre preparato su una base di lime e zucchero pestato. Ma perchè dobbiamo pestare tutto?!
    Ciao ciao il muddler mi chiama

  • carlo said:

    dai ragazzi vi prego…se fate il cuba libre stile coca e rum non e piu’ cuba libre….perche’ coca e rum e un highball, mentre il cuba libre e’ un cocktail finito con una grande storia alle spalle

    cuba libre = daiquiri + coca cola

    tutto il resto sono cavolate inventate per vendere di piu’

  • Leo said:

    Ciao Carlo,
    mi ricordo di una discussione del genere qualche anno fa. Evidentemente c’è qualche “scuola” in giro che ha fatto questa montatura oppure l’iniziativa di qualche barman che ha spacciato come originale la fusione dei due drinks.
    Tutte le opinioni sono rispettabili ma non sono assolutamente d’accordo con te (e credo di parlare a nome di migliaia di colleghi) Daiquiri+Cola=Cubalibre!!! ma stiamo scherzando!
    1- Ammesso che ci sia un po’ di verità nella storia del Cuba L. http://www.mixstory.it/cocktails-story/cocktail-cubalibre-story.html …ecco sbarcare le truppe americane, andare al bar, ordinare un Daiquiri, trasferirlo in un bicch da long dr. e allungarlo con Cola
    2- Non ti pare che ci sia già abbastanza zucchero nella Cola? Lo vogliamo anche aggiungere? Oltretutto, all’epoca, non c’era di sicuro lo sciroppo di zucchero!
    3- Non capisco la storia delle cavolate inventate per vendere. Vendere cosa? Lo zucchero?
    4- Il Daiquiri è il mio cocktails preferito (in antagonismo con il White Russian, d’inverno) e me lo vuoi sciupare con la Cola?!?
    Con simpatia :-)
    Leo

  • Marco Soragni (author) said:

    P.S.:Per un errore tecnico di impostazione nel web, nella ricetta non appariva il succo di limone. L’Errore/Orrore é stato modificato. Chiediamo scusa ai lettori per il disguido.

  • Pancrazio said:

    Cuba libre…
    cocktail nato durante la rivoluzione cubana, fu una forzatura dovuta al fatto che il “grog” (rum primitivo allungato con succo di limone per evitare la scabbia o altre malattie dovute alla mancanza di vitamine nelle lunghe traversate marittime) iniziava a scarseggiare durante i festeggiamenti, così aggiunsero la coca cola, che all’epoca era usata in campo medico e come eccitante, prima che sostituissero nella ricetta derivati di foglie di coca con la caffeina!!

    rum scuro (meglio se agricolo)
    succo di limone o lime
    coca cola

  • Raffa said:

    Per Pancrazio… Mi sa che hai fatto un po di confusione il cuba libre nasce prima della rivoluzione cubana….e di sicuro la coca cola nn veniva usato come eccitante… poi la ricetta originale prevede come diceva Leo rum bianco cubano… sicuramente ne scuro ne tantomeno agricolo….(visto che il rum agricolo lo troviamo per la maggior parte nelle colonie francesi)

  • CARLO said:

    il fatto di non aggiungere altro zucchero nel cuba facendo daiquiri piu’ coca cola sono d’ accordo con Leo pero’ ho da chiederti una chiarificazione.

    questa teoria del DAIQUIRI + COCA COLA mi e stata spiegata durante una lezione del corso AIBES a Milano non che io voglia criticare… :-) nemmeno io sono molto d’accordo

    Cmq al lavoro uso solo rum bianco il succo di lime e la coca cola senza aggiunta di zucchero

    “Non capisco la storia delle cavolate inventate per vendere. Vendere cosa? Lo zucchero?”

    il cuba libre e un drink molto commerciale come tutti sanno,non e il fatto di vendere lo zucchero, ma a molti il cuba piace “solo” pestato
    anche se non so’ il motivo.

    ho avuto molte richieste al riguardo da parte di clienti, forse e una moda tra i ragazzi che bevono come spugne e il fatto di rispondere ad una richiesta implica un guadagno.

    se drink = moda = guadagno ( sto’ semplificando molto ) grazie per
    i commenti

  • Leo said:

    Bentornato Carlo,
    si è vero che gira questa storia sull’origine del drink. A parte che non ci credo e che io sappia non abbiamo una documentazione che appoggi questa tesi. Detto questo, se anche fosse nato come cola che allungava il Daiquiri, da decenni la versione ufficiale è rum-cola-s.lime.
    Piace solo pestato perchè la tendenza da anni è quella dei pestati, comunque in quel caso si chiama “Cubano” o “Cuba pestato”.
    Tra l’altro, ho notato che diversi barmen non usano lavare i lime (e la frutta in generale) ! Quindi il pestato si arricchisce di tante altre cosette. Sarà mica per questo che piace tanto? :-))

  • Nazza said:

    Salve a tutti che sia cuba libre o rum cola è sempre consigliato l’utilizzi di rum chiari, se non per il fatto che quelli scuri lo solo per l aggiunta di caramello e quindi già dolci di loro, poi se uno vuole un anejo riserva, un matusalem o uno zacapa e allungarlo con la cola è libero di farlo, io li faccio pagare 8 euro di rum + 3 euro di bottiglietta di cola e li servo non miscelati, alla fine dobbiamo servire da bere al cliente, non avete mai avuto richiesta di un bicchiere d acqua di rubinetto? e che avete fatto non glielo avete dato?
    Ciao a tutti

  • istevene said:

    in merito al post di Pancrazio, volevo puntualizzare che stiamo parlando della guerra di indipendenza dalla spagna, nella quale i cubani furono aiutati dagli Americani, da li il connubio tra le due bevande, non della rivoluzione del 1958-59 che invece segnò la definitiva rottura dei rapporti tra i due paesi. Ciao a tutti.

  • Ara said:

    1 Cucchiaio di zucchero bianco
    1 Cucchiaio di zucchero di canna
    Mezzo lime tagliato in 4 fette
    Muddler (pestare)
    Ghiaccio
    2 Oz di Rhum bianco o Havana
    Coca
    Mescolare con un cucchiaio

  • Marco Soragni (author) said:

    Grazie per aver riportato la ricetta del cuba Libre che va molto di moda ai giorni d’oggi, pur non essendo l’originale. Abbiamo già discusso nei post precedenti di questo. Per il resto sono dell’idea che se la clientela richiede con insistenza un drink internazionale modificato , sia nostro dovere accontentarli.
    Buon Mix, Marco

Hai qualcosa da dire?

Inserisci il tuo commento qui sotto o inserisci un trackback dal tuo sito. Puoi anche registrarti ai commenti via RSS.

Nel tuo commento puoi utilizzare i seguenti Tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Subscribe without commenting