Home » Cocktails Story

La Storia del Sex on the Beach – Story

4 February 2010 Nessun Commento Marco Soragni

Sex on the beach forse uno dei cocktail più bevuti in Europa, appartenente alla categoria dei long drinks. Non è difficile immaginare di sorseggiare un sex on the beach ,magari proprio durante una festa sulla spiaggia grazie al suo gusto fruttato, fresco che racchiude in se i sapori e i ricordi dell’estate, un vero unico comune denominatore per quelli cui piace bere cocktail. Durante gli anni settanta non venne creato nessun cocktail contenente la parola sex, poiché ritenuto sconveniente nei locali statunitensi. Nacquero quindi prima il fun on the beach e poi il peach on the beach, quest’ultimo composto da 2 cl di vodka, 2 cl di midori, 2 cl di chambord, succo di ananas e di mirtillo rosso, che avevano l’effetto di scurire enormemente il cocktail e donargli un gusto molto dolce. Tuttavia nel continente europeo, all’inizio degli anni ottanta, il midori non era facilmente reperibile:fu dunque la formula dell’iniziale fun on the beach ad affermarsi in Europa, modificando poi il proprio nome con quello attuale Sex on the beach e divenuto in seguito cocktail ufficiale IBA che prevede:

Ingredienti

  • 3,75 cl vodka
  • 2,25 cl peachtree (liquore di pesche)
  • 6 cl succo di arancia
  • 6 cl succo di cranberry (mirtillo rosso)

Hai qualcosa da dire?

Inserisci il tuo commento qui sotto o inserisci un trackback dal tuo sito. Puoi anche registrarti ai commenti via RSS.

Nel tuo commento puoi utilizzare i seguenti Tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Subscribe without commenting